Menu

     Mattmoroseta's

                       

Se siete approdati qui tramite ricerche, da google o dalla mia pagina Facebook non è certo solo per vedere una sfilza di banali foto, ecco allora "due righe" (non sono mai breve) su di me:

Mi chiamo Mattia e abito nella verdeggiante Toscana, in una valle in mezzo alle città di Firenze ed Arezzo. Ho la passione per i polli e i volatili in generale da quando sono piccolissimo, dato che sia i miei nonni paterni che materni abitavano in campagna e nella loro aia hanno avuto svariati animali con i quali io sono potuto star a contatto da subito. Non ero come gli altri bambini cresciuti in campagna che si limitava a guardare gli animali con disinteresse e poi magari correvano a guidare i trattori del nonno: io seguivo le galline per osservarle nei loro gesti naturali, cercavo i nidi dove facevano le uova; ogni tanto mi trasformavo in cacciatore e acchiappavo i giovani polli come faceva la nonna quando era il momento di macellarli e spesso prendevo di nascosto martello e chiodi e costruivo loro nidi e posatoi per intere ore; se non potevo andare dagli animali e stare fuori prendevo qualsiasi pezzo di carta disponibile, pennarelli e progettavo pollai, disegnavo razze e fantasticavo colorando. 

Così la mia infanzia è passata felicemente senza troppi giochi in mano, ma piuttosto con uova e pulcini e facendo esperienza. Ho visto passare diversi anatidi, fasianidi (ad eccezione del pavone) e avicoli in generale, ma per quanto riguarda strettamente i polli in quegli anni i miei nonni avevano principalmente solo ibridi nani di campagna dai più vari colori, forme della cresta, colli nudi. Ricordo un anno in cui a una fiera vicina un trio di Sebright orlate, due argento e una oro, che poi finirono tristemente predate, ma nessuno in casa aveva idea che fossero "di razza" ed io ero ancora incosciente sul mondo degli ornamentali; quindi possono affermare che la prima vera linea pura che abbia allevato è stata la Valdarnese bianca, dei diavoli vestiti da polli (che tutt'ora ho).

Anni dopo feci il mio secondo incontro con una razza ornamentale: in un famoso roseto vicino a casa mia c'era una signora che aveva pavoni e qualche altro animaletto decorativo. Ovviamente ero affascinato da quel luogo, di conseguenza spesso visitavo questo luogo e trattenevo in chiacchiere la proprietaria. Ma una volta in un recinto vidi per la prima volta quelle che sarebbero diventate la mia ossessione: una coppia di galline bianche piccole e con delle piume che sembravano pelo. Non sapevo assolutamente cosa fossero ma mi rapirono subito. Poi assorto dalla scuola e dallo sport smisi di andare a trovare la signora del roseto e passò ancora qualche anno ma non dimenticai mai quei buffi animali visti. Arriviamo così  al 2009, quando ben più grande vidi casualmente su internet una foto di una buffa gallina bianca uguale a quelle che avevo visto anni prima in quel giardino: qui iniziò una ricerca sfrenata e così venni a scoprire la Moroseta. Dopo di questa la mia sete di conoscenza non si fermò, perchè capii piano piano che oltre alla mia serica amica esistevano tante altre razze di polli, ognuna diversa e particolare a modo suo. Non riuscivo a smettere di informarmi, così lessi interi forum tematici e comprai dei libri che trovai su internet, (ancora li conservo e ogni tanto li riguardo con piacere). 

Mi piaceva tutto, e volevo iniziare a sperimentare l'allevamento di molte di queste varietà, ma mi resi conto che era impossibile e quindi selezionai quelle che mi parevano più attraenti e che rispondevano alle mie aspettative. Prima di tutti vi era la Moroseta, e difatti fu il mio primo acquisto "consapevole" (delle linee generali della razza, non ancora dello standard). Le trovai al solito mercatino vicino al mio paese dove tanti anni prima furono prese le sfortunate Sebright. Ci sarebbe ancora tanto da raccontare, delle svariate vicende e disavventure con cui dovetti lottare per poter allevare le mie bestiole, ma non posso annoiarvi tanto, quindi arriviamo direttamente a novembre del 2012: finalmente riesco a trovare il luogo dove attualmente abitano tutte le mie bestiole. Inizialmente non c'era che un campo vuoto, piano piano sono stati costruiti pezzo per pezzo recinti e ricordi con il grande sostegno della mia famiglia, che mi ha sempre appoggiato e aiutato in questa follia. In questi anni ho portato avanti due linee di pensiero: lo studio approfondito dello standard e caratteristiche della razza Moroseta, allevandone colori diversi e "facendo l'occhio" su come un animale in standard deve essere; al contempo ho sperimentato molto: riguardo a quest'ultimo aspetto ho intrapreso progetti di creazione e nel contempo ho allevato le più svariate razze di polli, dalla Barbuta di Anversa, Chabo, Olandese ciuffata, Cocincina nana, all'Orpington fulva fino alla Wyandotte grande.

Dopo ciò, premettendo che sono state tutte delle galline stupende da tenere, ho continuato con quelle con le quali mi vedevo più affine; scontato dire che l'unica che è rimasta al suo posto è stata la Moroseta. Questi sono stati gli anni delle vere prese di coscienza: un hobby come questo ti può dare tanto, ma ti richiede almeno il doppio in termini di tempo, denaro e sforzi mentali. E' dura combattere con le malattie, i predatori, i ladri e le gelosie degli ambienti associazionistici, ma se hai passione niente è impossibile.

Ad ogni modo, oltre che scremare il mio allevamento e il fine selettivo nei polli, non ho certo perso la voglia di sperimentare; penso che questo sia il sale e l'essenza di un buon avicoltore ornamentale, ecco perchè a fine 2016 ho deciso di "esoticizzare" un po' il mio giardino e renderlo ancora più ornamentale con l'ingresso di nuove specie di animali. Continuate a seguirmi per saperne di più e condividere con me tutte le vicessitudine belle o brutte, che accadono quotidianamente.

 

 

 

 

IL SITO E' STATO SPOSTATO SULLA PAGINA FACEBOOK, AL LINK QUI SOTTO 

I contenuti che rimangono qui visibili sono gli articoli che avevo scritto tempo fa e verranno lasciati a visione del pubblico, tutti gli aggiornamenti e le novità sugli animali che allevo le trovate sulla pagina

https://www.facebook.com/gallineMoroseta/